DIAMO I NUMERI

2

17/02/2020

23-9-2019 Il giorno dell’accordo di Malta (dove si sono incontrati i ministri dell’Interno di Italia, Malta, Francia e Germania) che prevede in sostanza l’introduzione di un meccanismo di ricollocamento automatico dei migranti che arrivano in Italia e a Malta dopo essere stati soccorsi in alto mare e che vengono poi ridistribuiti tra i diversi paesi che aderiscono all’accordo. Al Consiglio dell’Unione europea sugli Affari interni, due settimane più tardi, solo altri tre paesi hanno garantito la loro disponibilità;. Irlanda, Lussemburgo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.