AKK lascia e non sarà l’erede della Merkel. I “piromani” della Turingia, le faide nella Cdu e quel gusto verde che va di traverso a molti

1

11/02/2020

Milano. Annegret Kramp-Karrenbauer (AKK) non sarà l’erede di Angela Merkel. “AKK k.o.”, ha sintetizzato ieri la Bild, il tabloid più letto della Germania: l’attuale ministro della Difesa tedesco ha rinunciato alla successione, ha detto che vuole dimettersi da leader della Cdu e che non si candiderà come cancelliere alle prossime elezioni (previste per il 2021). Vuol dire che la successione alla cancelliera ricomincia da capo: il tentativo della Merkel di preparare una transizione ordinata dopo il suo regno è fallito...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.