Bevo, mangio e fumo: la via diabolica per allargare la vita, invece di allungarla

2

06/02/2020

P rendiamo Maradona. Il quale, com’è noto, al minuto cinquantunesimo di una partita decisiva della propria carriera – il quarto di finale fra Argentina e Inghilterra ai Mondiali dell’86 – saltò allungando il pugno verso il cielo e segnando, non visto, con la mano. Poteva decidere di non farlo. Poteva cioè optare per un comportamento virtuoso e lasciare che la palla rotolasse via, non traendo altro beneficio che l’intima soddisfazione di essersi comportato correttamente. Ma, in tal caso, sarebbe stato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.