Un referendum non basta

Tagliare i parlamentari è giusto ma è ora di riordinare la Costituzione

3

30/01/2020

Tra due mesi si vota per confermare o abrogare attraverso un referendum la riduzione del numero dei parlamentari. Presentata dai 5 stelle come una riforma epocale, in realtà questa misura non cambia nulla nei meccanismi istituzionali, che sono invece lenti e farraginosi per altre ragioni, a cominciare dalla funzione identica e ripetitiva delle due Camere, meccanismo che esiste solo in Italia. La riduzione è stata acclamata nell’ambito di una polemica antiparlamentare, portata avanti soprattutto da un movimento che parla di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.