Tentazione nel Pd: o si cambia la prescrizione o si cambia Bonafede

“Ma la laurea dove l’ha presa?”

Salvatore Merlo

Reporter:

Salvatore Merlo

1

29/01/2020

Roma. Il capannello di deputati del Pd è allegro e spigliato, dev’essere l’effetto Emilia-Romagna. “Sostituire Bonafede? Ma magari. Ottima idea”, dice a un certo punto Alfredo Bazoli, il capogruppo del Pd in commissione Giustizia. Al che il sottosegretario Alessia Morani sorride, diplomatica. Non parla. Si accorge dei giornalisti: Shhh. “Ma no, dobbiamo tenercelo. Chissà chi verrebbe dopo”, ribatte il vicepresidente della commissione Giustizia, Franco Vazio. “Guarda che al peggio non c’è mai fine”. Ecco. Pochi minuti prima, alla bouvette, altri...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.