Londra dice sì a Huawei

Eugenio Cau

Reporter:

Eugenio Cau

1

29/01/2020

Milano. A pochi giorni dalla data ufficiale della Brexit, la prima decisione con gravi conseguenze geopolitiche presa dal governo britannico di Boris Johnson è uno schiaffo in faccia all’Amministrazione americana di Donald Trump. Londra ha annunciato ieri che non impedirà a Huawei, l’azienda di telecomunicazioni cinese, di partecipare alla costruzione delle infrastrutture 5G del Regno Unito, ma si limiterà a imporre precise restrizioni di sicurezza. Il governo inglese si scontra con le richieste di Washington, che per più di un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.