Costa spiega l’appello al Parlamento per stracciare la legge Bonafede

3

23/01/2020

Al direttore - Il ministro Bonafede è il meccanico che, di fronte all’oggettiva lentezza dei processi, anziché riparare il motore della macchina della giustizia, con una riforma organica che garantisca la certezza della pena e l’abbattimento dei tempi, preferisce tagliarle i freni, abolendo la prescrizione. Così legittima la dilazione infinita dei procedimenti, e cancella, assieme ai limiti temporali, ogni strumento acceleratorio, e qualunque termine ultimo entro cui, in ogni caso, il calvario giudiziario dell’incolpato si concluderà. Ma così, il nostro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.