Il lungo stallo italiano

L’avvento dei populismi, la crisi del M5s, il ritorno di destra e sinistra. E non c’è un governo liberaldemocratico ed europeista che interrompa il declino. Un libro e i nuovi segnali dal Pd

5

22/01/2020

L’ apocalisse della democrazia italiana” (Hans Schadee, Paolo Segatti, Cristiano Vezzoni, il Mulino, 2019) è una ricerca sulle origini dei due terremoti elettorali – nel 2013 e nel 2018 – che hanno sconvolto il sistema politico italiano e condotto alla prevalenza di partiti populisti/sovranisti su quelli dominanti nella Seconda Repubblica, Forza Italia e Pd. Un fenomeno unico tra i grandi paesi dell’Europa occidentale, come unica era stata la crisi di Mani pulite, che anch’essa aveva prodotto un collasso del precedente...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.