I lavoratori del legno scioperano (a causa del decreto dignità)

3

22/01/2020

Torino. A volte gli scioperi hanno ragioni che la ragione non comprende. Il 21 febbraio, per otto ore, i lavoratori del comparto legno e arredo incroceranno le braccia in tutta Italia. E lo faranno per impedire che il settore si avvalga di un maggior numero di addetti precari, creati non tanto dalla volontà aziendale quanto dalle disfunzioni della riforma che il precariato vorrebbe debellarlo: il decreto dignità. La vicenda è molto indicativa della realtà industriale italiana perché è un caso...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.