Zinga, Beppe e io

Reporter:

Fabio Massa

6

16/01/2020

La sua partenza per l’Europa, per Milano, ha significato molto. Anche nel senso di assenza dal capoluogo economico d’Italia. Pierfrancesco Majorino ha incarnato l’anima “politica” della giunta di Milano. Un passo dietro al sindaco Sala, che ha tuttavia recepito la gran parte degli stimoli dell’ex assessore al Welfare. L’influenza di Majorino nella costruzione dell’immagine politica pubblica di Milano è stata, ed è ancora, evidente: “Beppe Sala mi auguro divenga  un protagonista del nuovo partito (di Zingaretti, ndr). Ma soprattutto lo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.