“Ora gli iraniani conoscono la linea rossa da non oltrepassare”. Parla Bremmer

Reporter:

Annalisa Chirico

8

15/01/2020

L a decisione di eliminare il generale Suleimani è la mossa militare americana più ardita dai tempi della guerra in Iraq. Per Donald Trump è un successo: ha ristabilito una deterrenza nei confronti dell’Iran ponendo le basi per un nuovo accordo sul nucleare”. Ian Bremmer, politologo di area liberal e presidente di Eurasia Group, si ritaglia il tempo per una conversazione con il Foglio. “La politica americana verso Teheran ritorna ai suoi fondamentali: netta opposizione al deal risalente all’amministrazione Obama,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.