Sempre più globali

1

14/01/2020

Il presidente americano, violando le sue leggi (Bruce Ackerman l’ha dimostrato in maniera persuasiva), fa un atto di guerra in un altro Stato. La Libia è divisa e l’Onu, pur interessato ad appoggiare uno Stato unitario, non riesce a unire coloro che appoggiano le due parti in cui il paese è diviso. Antiche tensioni si acuiscono, come quelle in medio oriente. Risorgono nazionalismi (Ungheria e Polonia). Dobbiamo preoccuparci? Il mondo è più diviso? La globalizzazione arretra? Cominciamo dai dati, senza...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.