Nazionalizzare o revocare le concessioni è inutile senza una riforma

Da più di un anno, dopo il crollo del Ponte Morandi, si sta discutendo su Autostrade. Il risultato? Investimenti bloccati

3

07/01/2020

Roma. Alfredo Macchiati, oggi professore di Politica economica all’università Luiss e advisor della società di consulenza economica Oxera, ieri capo degli studi economici di Consob e alto dirigente di Enel e Fs, offre subito la definizione più corretta. Quello a cui stiamo assistendo tra governo e Autostrade per l’Italia, spiega, è “un caso esemplare di fallimento della regolazione”. Un fallimento nato dalla convenzione del 1997 tra Anas e Autostrade, allora controllata dal colosso Iri, e considerata “a tal punto in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.