La voglia di innovazione di uno dei paesi più poveri del mondo

16

07/01/2020

Ancora non so dove di preciso ma nel 2020 vivrò in Africa per 3-6 mesi.” Un buon proposito per l’anno nuovo che potrebbe apparire irrilevante ai più, se non fosse stato cinguettato dal cofondatore di Twitter, Jack Dorsey. Il suo viaggio in Nigeria, Ghana, Sudafrica ed Etiopia, lo scorso dicembre, ha riconfermato la speciale attenzione riservata dai Big Tech ceo all’Africa, un hub sempre più in fermento della creatività digitale globale. Se già nel 2016 Mark Zuckerberg, fra un selfie...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.