Fioramonti, la nuova stampella eco-logica di una sinistra inquinata dai flop

Nasce il gruppo parlamentare?

Reporter:

David Allegranti

1

03/01/2020

Roma. In Italia, quando le idee scarseggiano, ci si butta sull’ecologismo. Adesso tocca all’ex ministro Lorenzo Fioramonti, improvvisamente diventato statista per la sinistra in assenza di leadership e oppositore pugnace per gli scappellatori di professione dopo le sue dimissioni dal Miur (tutto uno chapeau, ben fatto). Insomma adesso tocca a Fioramonti prodursi nella costruzione di un nuovo movimento che “guardi a sinistra”, recitano le cronache beneauguranti che sperano negli scarti del grillismo per risollevare le sorti del progressismo. Il problema,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.