Cartellone

6

27/12/2019

di Luca Fiore Ultima chiamata per Dürer a Vienna. I capolavori arrivano, oltre che dai ricchissimi depositi dell’Albertina, anche dagli Uffizi di Firenze (“L’adorazione dei magi”), dal Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid (“Cristo tra i dottori”) e dal Kunsthistorisches di Vienna (“Martirio dei Diecimila”). Potrete vedere anche “La lepre” e “Mani in preghiera”. In tutto duecento opere: dipinti, disegni e documenti originali. Andate con lo sguardo affilato, pronto a cogliere ogni tratto, ogni sfumatura, ogni trovata. La freddezza teutonica di Dürer...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.