“Ci vuole un patto di sistema per scegliere il prossimo sindaco”

Parla Rebecchini, presidente dei costruttori: “Partiti, imprese, sindacati. Un Disarmo ideologico per salvare Roma”

Salvatore Merlo

Reporter:

Salvatore Merlo

7

19/12/2019

Roma. E’ il rappresentante istituzionale della prima industria della città, che malgrado tutto rimane l’edilizia – “questo c’è a Roma e Dio ce lo conservi”, dice lui spiritosamente. Romano dal cognome evocativo, Rebecchini, dunque impresa e famiglia, ferro e cemento, nipote di Salvatore, il sindaco democristiano della ricostruzione postbellica e della grande espansione urbanistica – “non sempre ordinata ma erano gli anni in cui era necessario dare lavoro e alloggi a masse umane che emigravano a Roma” – oggi Nicolò...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.