No, Lannutti no

6

17/12/2019

Roma. L’accordo sul da farsi, in verità, ci sarebbe già: o, quantomeno, sarebbe chiaro quel che da farsi non si può. Se non fosse che, però, Elio Lannutti non demorde. E anzi s’impunta, s’incapriccia nella sua aspirazione somma di diventare il presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle banche. Ed è così che, ha fatto sapere, anziché fare un passo indietro come tutti perfino nel suo stesso partito gli chiedono, il senatore del M5s, già presidente dell’Adusbef, s’impegnerà a rispondere per...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.