Dal “neoliberismo è morte” a “fermiamo la CO2 come Hitler”, il summit Onu sul clima è il fiasco dei tragicomici fanatismi

1

17/12/2019

Roma. E’ ingloriosa la fine della Conferenza sul clima di Madrid. Mesi di preparazione, due settimane di negoziati, fanfare mediatiche e la Cop25 che si chiude con un nulla di fatto e un rinvio all’anno prossimo. Un gruppo di investitori che collabora con le Nazioni Unite, Principles for Responsible Investment, parla di 2,3 trilioni di dollari entro il 2025 di perdite se venissero attuate le direttive dell’ambientalismo più severo. L’industria del carbone perderebbe fino al 44 per cento del valore,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.