A Tolosa gli antifascisti contro il presepe vivente dei bambini: “E’ fascista”

Matteo Matzuzzi

Reporter:

Matteo Matzuzzi

2

17/12/2019

Roma. Sabato scorso, in place Saint-Georges a Tolosa, un presepe vivente è stato interrotto da una cinquantina di manifestanti – autodefinitisi “anticapitalisti” – che al grido di “stop ai fascisti” hanno costretto i figuranti ad abbandonare la piazza che era stata concessa dalle autorità cittadine per la rappresentazione organizzata dall’associazione Crèche Vivante Toulouse. Fermati i canti del coro, rispediti a casa i bambini increduli nei loro vestiti da re magi, incapaci di comprendere quel che stava accadendo, men che meno...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.