Leader imprevedibili ma con solidi partiti alle spalle

4

16/12/2019

Il mondo anglosassone non è mai stato, come lo è oggi, così ostaggio di istinti anti sistema, di politiche protezioniste, di partiti votati alla chiusura. Ma allo stesso tempo, pur con mille difficoltà, pur con mille contraddizioni, pur con mille criticità (per fortuna del Regno Unito, Johnson non è Trump, non è un ingegnere del caos, semmai, come scritto sabato da Giuliano Ferrara sul Foglio, del caos è un artista, ed è al servizio del popolo in quanto membro cospicuo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.