La presenza rassicurante di due solidi partiti dietro Johnson e Trump

1

16/12/2019

Sul Foglio di venerdì scorso, Paola Peduzzi ha giustamente segnalato che mai come in questo momento il mondo anglosassone, visto dall’oblò dell’Europa, è parso essere così fuori dal mondo. La Gran Bretagna, giovedì scorso, ha premiato un leader politico fuori dagli schemi come Boris Johnson, diventato a favore della Brexit più per opportunità che per convinzione, che entro il 31 gennaio, come ha annunciato dopo il trionfo elettorale, porterà il Regno Unito fuori dall’Unione europea. Johnson, un globalizzatore anti europeista...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.