L’archistar riluttante

Vita romanzesca di Giancarlo De Carlo (1919-2005), ribelle tra libri, riviste, accademia e America. L’amicizia con Sereni e Vittorini (che cucinava)

8

13/12/2019

Sarebbe nato ieri, cent’anni fa, Giancarlo De Carlo, archistar italiana novecentesca tra le più sexy, per estetica ed etica, viaggi, ribellioni. Era nato appunto il 12 dicembre 1919, figlio di un ingegnere navale, da cui l’interesse per edifici-bastimenti dalle linee organico-pratiche, che andarono poi a incagliarsi contro il mondo di Aldo Rossi e il filone identitario-sublime preponderante. Con la moglie Giuliana Baracco, traduttrice e redattrice, abitavano insieme ai Vittorini in un duplex milanese in cui l’autore di “Americana” volentieri cucinava...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.