Il governo spagnolo appeso all’indipendentismo catalano, e a una telefonata

3

13/12/2019

Milano. Pedro Sánchez, presidente del governo spagnolo facente funzioni, leader del Partito socialista (Psoe), ha ricevuto mercoledì notte da re Felipe VI l’ennesimo incarico di formare un governo, dopo due giorni di consultazioni con i partiti. E’ la terza volta che il re si affida al leader socialista, ed è la terza volta che Sánchez riceve l’incarico senza avere uno straccio di maggioranza in Parlamento. Al contrario delle due volte precedenti, tuttavia, a questo giro Sánchez ha quanto meno in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.