Andrea's Version

1

11/12/2019

L’unico momento di tensione si è avuto quando i due camerieri che portavano il ritratto a grandezza naturale sono inciampati nel pianoforte a coda rovesciando l’intero ex re Faruk nel piatto dell’insalata russa guarnito da cinquanta sederini di pavone, ciascuno con al centro la sua piuma di struzzo. Cenetta comme d’habitude, a casa Formigli. Dallo Stadio della musica, allestito nel superattico grazie alle seicento colonne egizie di 22 metri, Claudio Abbado dirigeva l’orchestra tenendo volutamente basso il tono dei tromboni....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.