D’Incà frena i grillini sul Mes: “Se cade il governo torniamo alla vita di prima”

4

04/12/2019

Roma. Che il metodo funzionasse, raccontano, lo ha capito a metà agosto, quando era ancora solo questore di Montecitorio. In quei giorni di frenetici negoziati, in un Parlamento chiuso e però assai frequentato, Federico D’Incà ha sperimentato quanto la paura fosse utile, come arma di persuasione. Li prendeva a sparuti drappelli, i suoi colleghi deputati e senatori del M5s perplessi sull’opportunità di allestire un nuovo governo col Pd, e li fulminava con la domanda: “E tu, in quale collegio sei...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.