Perché bisogna rilanciare la diplomazia del made in Lombardy

Il vicepresidente regionale Fabrizio Sala (FI) spiega il suo lavoro (molto all’estero) per fare sistema e innovare

Reporter:

Daniele Bonecchi

6

28/11/2019

L’ Italia fatica a confermare un primato remoto, quello di settima potenza manifatturiera al mondo. Se resiste, il merito è delle imprese, ma anche di realtà amministrative come Milano e la Lombardia che non hanno mai smesso di spingere, di più, hanno fatto la differenza, sfidando il contesto internazionale sul terreno della innovazione e della ricerca. Ora il fiato è corto ma la Lombardia – benché in epoca di dazi – combatte sul fronte delle relazioni internazionali. Certo non sono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.