I reati fumosi aggrediscono la libertà

La pazzia della politica che offre ai pm armi per amplificare i suoi poteri

3

28/11/2019

Nelle cronache politico-giudiziarie, comprese quelle degli ultimi giorni, appaiono termini poco comprensibili, come traffico di influenze o autoriciclaggio, indicati come reati sui quali si indaga. Non è facile spiegare di che cosa si tratti, per il carattere confuso fino all’evanescenza delle disposizioni legislative che li hanno immessi nel codice penale. “Commette il delitto di autoriciclaggio – dice il codice – chiunque, avendo commesso o concorso a commettere un delitto non colposo, impiega, sostituisce, trasferisce in attività economiche, finanziarie, imprenditoriali o...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.