Deputato della Lega ci spiega l’accidentato percorso di avvicinamento al Ppe

4

28/11/2019

Roma. “Non credo che entrare nel Ppe sia concretamente all’ordine del giorno. Ci sono i Conservatori di Ecr”. Matteo Luigi Bianchi, segretario leghista in commissione per le Politiche dell’Unione europea alla Camera, fissa un paletto dopo lo stop preventivo del presidente del Ppe, Donald Tusk, all’entrata della Lega nel gruppo dei popolari europei. E allora si muore sovranisti, senza costruirsi una credibilità europea? Un’alternativa c’è. “E’ possibile un avvicinamento all’Ecr, il gruppo conservatore”, dice Bianchi. La Lega, in questo modo,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.