“Questo clima è un crematorio”. Gli ecologisti che usano la Shoah

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

9

22/11/2019

Roma. Il più puro, il più idealista, il più indomito dei salvatori del pianeta, il fondatore di “Extinction Rebellion” Roger Hallam, arrestato pochi mesi fa per aver tentato di far volare un drone sull’aeroporto di Heathrow per fermare il traffico aereo, è finito nei guai. In un’intervista al settimanale tedesco Zeit, Hallam ha liquidato l’idea che l’Olocausto sia un evento eccezionale: “E’ un fatto che milioni di persone nella nostra storia sono state regolarmente uccise in circostanze terribili”, per questo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.