Dopo Bologna Zingaretti si sente più forte. A Rimini acquisti renziani

4

19/11/2019

Nicola Zingaretti è soddisfatto di com’è andata la tre giorni bolognese del suo partito. Nonostante le polemiche aperte dalla sua proposta di approvare lo ius soli e lo ius culturae, che non è piaciuta non solo a Luigi Di Maio, ma nemmeno al governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini, preoccupato di perdere la regione, il segretario del Pd è convinto di aver smosso le acque. E, comunque, di “aver rimesso in campo il Pd e aver dimostrato che noi non ci...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.