Lo storico che, come Raskol’nikov, si sentiva più Napoleone che insetto

2

12/11/2019

N ella mattinata di ieri, lunedì 11 novembre 2019, si diffonde la notizia di un uomo di 63 anni, ubriaco, che viene trovato in un canale, in stato di ipotermia, aggrappato a uno zaino. E una decina di persone pensano sia bene informarmene. Come mai? Perché quel canale è nel centro di Pietroburgo, e quell’uomo è un celebre storico russo, il più grande esperto russo di Napoleone, dicono, e in quello zaino i soccorritori hanno trovato due braccia femminili e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.