Gli smemorandum dell’immigrazione

Contro le anime belle che criticano l’accordo con la Libia senza alternative

3

07/11/2019

Come se non bastassero i problemi interni, nella maggioranza monta una polemica autolesionista sulla Libia. Al centro c’è il rinnovo del memorandum in scadenza il 2 febbraio con il governo di Fayez al Serraj in carica a Tripoli (ma non sul resto del paese), e le richieste di parte del Pd e dei 5s che venga rinegoziato in senso umanitario. L’accordo fu raggiunto a novembre 2017 con presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e ministro dell’Interno Marco Minniti, il quale già...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.