Pericolosa la politica dei millennial

Una cultura libertaria con tendenze autoritarie Scrive lo Spectator (19/10)

106

04/11/2019

Un tempo le distinzioni tra diverse generazioni avevano una base intellettuale, sociale e politica”, scrive Chilton Williamson Jr. sullo Spectator: “Ma col passare del tempo e con l’avanzare della commercializzazione americana, la distinzione tra una generazione e l’altra è stata caratterizzata dalle differenze nei gusti e nelle tendenze, al punto che la generazione è diventata un sinonimo del mercato stesso. Creare un mercato equivale quasi a creare una generazione, e a formarne i gusti. Alcuni sociologi distinguono tra i millennial...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.