La destra sorda e muta nella trappola Segre

Salvatore Merlo

Reporter:

Salvatore Merlo

1

01/11/2019

A lla fine non solo Silvio Berlusconi ma anche Giorgia Meloni, pur in ritardo, si è accorta che qualcosa non andava, che quei musi duri in Senato e quei mancati applausi dei parlamentari della destra a Liliana Segre, sopravvissuta all’Olocausto e monito vivente a una tragedia dell’umanità, un po’ travalicavano il legittimo dissenso politico nei confronti della sua proposta di istituire una commissione parlamentare dai compiti tanto vasti quanto evanescenti per finire invece con l’intrecciarsi diabolicamente, e al di là...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.