I conti di Mattarella

Reporter:

Valerio Valentini

1

31/10/2019

Roma. Più che un gesto di cortesia, è stato un semplice rispetto della procedura. “E’ venuto Luigi a riferire in Aula perché l’interrogazione era rivolta al ministro degli Esteri”, dice infatti, asettico, il titolare dei Rapporti col Parlamento, Federico D’Incà, al termine dell’intervento che ha visto Di Maio spiegare le ragioni di Giuseppe Conte sul caso Retelit e sul presunto conflitto d’interessi denunciato da Fratelli d’Italia. E però, visto il clima attossicato delle ultime settimane, anche il breve colloquio che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.