Demoliti dalle promesse

Perché la crisi edilizia non è un’emergenza settoriale ma nazionale

3

31/10/2019

L’anno passato, o meglio il governo passato, è passato inutilmente anche per il settore edile. Il decreto “sblocca cantieri” di stampo leghista non ha avuto effetti di sorta. Secondo l’Associazione nazionale dei costruttori edili (Ance), sono 749 le opere bloccate per 62 miliardi di euro di investimenti. “Nell’elenco – ha detto il presidente Gabriele Buia ieri all’assemblea dell’associazione – c’è di tutto: scuole, ospedali, strade e anche fondamentali opere di messa in sicurezza come quelle che riguardano il letto del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.