IN TERRA INCOGNITA Il mondo nuovo di madame Lagarde I banchieri sembrano essersi svegliati in un mondo irriconoscibile rispetto a venti anni fa. Il rigore delle politiche fiscali non è più un mantra, l’inflazione è scomparsa. Quale sarà la prossima battaglia?

7

30/10/2019

L a presidenza di Mario Draghi alla Banca centrale europea sarà anzitutto ricordata per la potenza comunicativa delle poche parole che nel luglio 2012 fermarono la speculazione contro gli stati (tra cui l’Italia) ritenuti, loro malgrado, incompatibili con la moneta unica. Galeotto fu un incontro tra manager, investitori, banchieri centrali, segretario dell’Ocse e (vedi il caso) l’allora direttrice del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde. Chiamati a dialogare sulle relazioni economiche tra Europa e paesi emergenti, il tema scivolò rapidamente sui...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.