“Vogliamo tutto”

1

29/10/2019

Professor Cassese, “compagni rifiutiamo il lavoro. Vogliamo tutto il potere, vogliamo tutta la ricchezza” scriveva, dopo il 1968, lo scrittore della neoavanguardia Nanni Balestrini in un libro intitolato “Vogliamo tutto” (Milano, Feltrinelli, 1971). Questo titolo ha ispirato una mostra, nel 2018, al Meeting dell’amicizia di Comunione e liberazione, a Rimini, che ha a sua volta dato luogo a un catalogo curato da vari autori, con lo stesso titolo (“Vogliamo tutto. 1968-2018”, Castel Bolognese, Itaca, 2018). Quell’affermazione simboleggia la sagra dei...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.