Preghiera

2

29/10/2019

Da tutte le vetrine e da tutti gli schermi mi aggredisce il leopardato, il maculato, il cosiddetto animalier. Una moda tristissima. Sia perché puzza di naftalina (rispunta periodicamente dagli armadi) sia perché sempre più kitsch: il maculato aveva un senso al tempo della caccia grossa, quand’era pelliccia vera, mentre al tempo delle polpette di quinoa è solo tessuto stampato, insulsa citazione. Oppure no, oppure mi sbaglio. Magari la donna a macchie nasconde, nella giungla della sua psiche, una nostalgia di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.