Finito il Sinodo per l’Amazzonia, è già lunga la lista dei vescovi che chiedono di allargare le novità al mondo intero. Come previsto

1

29/10/2019

Roma. Alla fine sarà il Papa – abbastanza contrariato e infastidito dalle opposizioni che si sono registrate al Sinodo amazzonico, come si capisce rileggendo il suo discorso in spagnolo tenuto a conclusione dell’assise, tra citazioni di Péguy, lodi a Greta Thunberg e ramanzine ai cattolici che si concentrano sulla “cosetta” anziché allargare lo sguardo alle cose che contano davvero – a decidere l’esito del Sinodo per l’Amazzonia che si è chiuso sabato sera con la votazione, paragrafo per paragrafo, del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.