Un Foglio internazionale

7

28/10/2019

M ark Zuckerberg nelle scorse settimane ha difeso strenuamente la libertà di parola”, scrive il Wall Street Journal. “All’università di Georgetown, il ceo di Facebook ha impegnato la sua compagnia a promuovere un’ampia definizione di libertà d’espressione. Se Facebook onorasse il suo impegno, questa sarebbe una buona notizia da cui deriverebbero importanti implicazioni su come le informazioni vengono distribuite nel XXI secolo”. Quando nei primi anni Duemila Facebook e gli altri social network iniziarono a diffondersi in tutto il mondo,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.