Cent’anni di solitudine e inferno nell’America nera degli anni Sessanta

2

23/10/2019

N on basta sopravvivere, bisogna vivere”. Questa è la voce di Elwood Curtis, tuttavia in questa semplice frase può essere riassunta – dai titoli di testa ai titoli di coda – l’intera vicenda umana di Elwood Curtis, un ragazzino cresciuto dalla nonna nella Florida degli anni Sessanta, che il giorno di Natale del 1962 riceve il regalo più bello della sua vita: “Martin Luther King at Zion Hill”. Un disco angolare, con incisi i discorsi più importanti del Reverendo. Un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.