Sessanta milioni di bambine indiane abortite e il punto cieco del progressismo

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

2

22/10/2019

Roma. Stava seppellendo la figlia, quando un padre nel nord dell’India ha scoperto una bambina sepolta viva nello stesso cimitero. Hitesh Kumar Sirohi, un commerciante del distretto rurale di Bareilly, nello stato di Uttar Pradesh, ha sentito piangere nelle vicinanze e ha trovato la bambina abbandonata all’interno di un loculo a tre metri di profondità. Questa estate, dallo stato indiano di Uttarakhand, nel nord, sono arrivati i dati delle nascite da aprile a giugno. In tre mesi, in un’area che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.