La puntuale vendetta dell’“orologiaio” Guzzetti

3

22/10/2019

Roma. Giuseppe Guzzetti non ha più incarichi ufficiali nelle fondazioni di cui è stato il dominus per più di un ventennio, ma a 85 anni non ha perso la capacità di influenza e nemmeno il gusto per una vendetta da servire molto fredda. Secondo più fonti al corrente della scelta, le fondazioni azioniste della Cassa depositi e prestiti convergono sulla nomina di Giovanni Gorno Tempini a presidente della banca pubblica in sostituzione di Massimo Tononi che ha presentato dimissioni anticipate...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.