Un centrodestra da ridisegnare

Consenso e tattica, la “straordinaria operazione” di Salvini, giunto a un passo dall’essere il dominus della politica italiana. Poi il terremoto di agosto. E la resurrezione di Renzi

2

21/10/2019

La prima riguarda il governo, che andrà avanti senza dubbio fino a febbraio 2022 (quando dovrà essere eletto il successore di Sergio Mattarella al Quirinale), e probabilmente fino al 2023. La seconda è che tutto questo costringerà Salvini a rivedere sul serio la sua strategia, e il centrodestra, altrettanto seriamente, a riorganizzarsi. Anzi, a rifondarsi, abbandonando nazionalismi e statalismi per dedicarsi a un europeismo non prono in economia, e per quanto riguarda la Lega al rilancio (è il mio auspicio)...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.