Appunti per affrontare la grande fuga dei giovani dall’Italia

Lo sviluppo economico e tecnologico non abita qui. Tra assistenzialismo, tasse per i campioni digitali e bassa produttività

9

18/10/2019

N elle scorse settimane si è tornati a parlare dei giovani italiani che lasciano il paese per lavorare all’estero. Dal 2014 sono circa 150 mila all’anno, valore più che triplicato rispetto a un decennio fa. Sono numeri cruciali per il futuro del paese anche perché, a differenza di un secolo fa, oggi partono i ragazzi più istruiti. E’ di pochi giorni fa la notizia, riportata da un rapporto della European Startup Initiative, che negli ultimi 4 anni il 20 per...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.