Scrivete a IsraeleEuropa@ilfoglio.it

9

16/10/2019

L’antisemitismo non è un problema che riguarda gli ebrei, bensì tutto il mondo libero ed è la spia di quelli che sono gli effetti del fanatismo e dell’estremismo di ogni genere. Lo ha detto la settimana scorsa il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu all’indomani dell’attentato terroristico alla sinagoga di Halle, in Germania, nel cuore dell’Europa. Dimostrare che l’Europa non è il continente in cui gli ebrei si devono difendere, ma è il continente che può aiutarli a difendere la loro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.