Italia a rischio con la decrescita mondiale. Parla De Felice (Intesa)

Reporter:

Mariarosaria Marchesano

3

16/10/2019

Milano. La flessione dei consumi privati e gli scarsi stimoli fiscali, uniti a un contesto esterno più debole, hanno spinto il Fondo monetario internazionale a prevedere per l’Italia una crescita pari a zero nel 2019 e dello 0,5 per cento nel 2020, quindi inferiore rispetto all’ultimo aggiornamento di luglio, e a suggerire al nuovo governo giallorosso presieduto da Giuseppe Conte di impegnarsi “in maniera credibile in un percorso di riduzione del debito nel medio periodo”. Il giudizio è contenuto nel...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.