Harold Bloom

1

16/10/2019

E ra il paladino dei maschi bianchi morti. Intesi come scrittori (va a carico suo anche l’ultimo libro di Bret Easton Ellis intitolato Bianco, sottinteso “maschio e privilegiato”). A Harold Bloom piacevano gli scrittori bravi, bravissimi, fantasmagorici. E del resto cosa dovrebbe fare un critico, se non scegliere i campioni e non farci sprecare tempo con i mediocri? Primo in classifica, William Shakespeare: non solo ha costruito un mucchio di personaggi, ma a lui dobbiamo – suggerisce un saggio del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.